Marco Minoli ospite di DBGA per un seminario su come realizzare un prodotto di successo

Ott 10

Titolo seminario: Life as a Game. How is my game going to perform and what should I do to improve its success.07/10/2016

Venerdì scorso il Guest Trainer Marco Minoli, Marketing Brand Manager di Slitherine, ha tenuto un seminario su come creare le condizioni ideali affinchè un prodotto abbia successo.

Nella prima parte del seminario, Marco ha illustrato l’evoluzione dei cicli produttivi.

Grande enfasi è stata data all’importanza del “Day One” del lancio di un videogioco, spiegando che attualmente, la pubblicità è pienamente quantificata grazie agli strumenti di marketing, quindi il “Day One” rappresenta una minima parte del processo di vita di un videogioco.

È stata data una breve introduzione sui canali pubblicitari recenti, tra cui siti specializzati di settore, che adottano la visibilità in page in maniera editoriale, fino ad arrivare a parlare degli Youtuber, ormai efficacissimi canali di sponsorizzazione.

È stato spiegato come il Trade Marketing è quasi scomparso per via della possibilità di download dei giochi direttamente dagli store, venendo meno anche la voce “numero di copie da produrre”.

In definitiva, in molti casi, non c’è più l’enfasi concentrata sul “Day One” per via della pratica del “Soft Launch” in cui vengono testati i giochi prima del lancio in scala mondiale.

Ultimi argomenti del seminario sono stati sulla gestione della pipeline a fine produzione e dopo il lancio del gioco:

 

    • A fine produzione, molto spesso bisogna decidere se tagliare feature o rimandare il lancio, decisione delicata ma necessaria da prendere

 

    • Dopo il “Day One” andrebbero sistemati i bug e lavorare per le uscite dei DLC, degli upgrade e pianificata l’eventuale portabilità su nuove piattaforme

 

    • Di come si debba lavorare in sinergia nel team e con il reparto marketing

 

Come consiglio finale, Marco ha consigliato di seguire le nicchie di mercato piuttosto che andare su generi mainstream, evitando così la difficile concorrenza attuale.

Al termine del seminario è seguita una sessione di Q&A.